Formazione sulla neurodiversità

Il team di trainer sulla neurodiversità di auticon ti aprirà gli occhi sulle possibilità di una crescente forza lavoro esperta nelle neurodiovergenze

La formazione sulla neurodiversità che crea una forza lavoro esperta nelle neurodiovergenze.

Il team di formazione sulla neurodiversità di auticon ti aprirà gli occhi sulle possibilità di una crescente forza lavoro esperta nelle neurodivergenze. Abbiamo messo più di dieci anni di esperienza di lavoro con adulti neurodivergenti, soprattutto autistici, in un programma educativo composto da 10 parti, modulare e modificabile. Possiamo formare le vostre risorse umane, DE&I, recruiter, gruppi e leadership team, online o in presenza, su come essere neuroinclusivi in ogni fase del percorso professionale.

il momento è ora

Le aziende si stanno scontrando con una carenza di talenti a livello globale – auticon può essere d’aiuto. Si stima che per il 2030 la carenza di skill raggiungerà gli 85,2 milioni di lavoratori (Korn/Ferry, 2021). Nel mondo, l’87% delle organizzazioni stanno già sperimentando una carenza di professionalità o lo faranno tra pochi anni (McKinsey, 2020). La più grande domanda di talenti è nell’analisi dei dati e nel settore IT dove sono richieste abilità avanzate.
 
Questo è il momento di attrarre e mantenere nella forza lavoro i talenti neurodivergenti: con l’adeguato supporto, i professionisti neurodivergenti possono affermarsi nella vostra organizzazione, portando  prospettive nuove e le loro abilità in ingegneria, informatica, analisi dati e scienze matematiche.

Che beneficio ne trae la vostra azienda?

Attraverso  la formazione neuroinclusiva, i nostri clienti migliorano le condizioni economiche e sociali di adulti neurodivergenti offrendo professioni di qualità, opportunità, e trasformando il posto di lavoro in un ambiente confortevole.

  • Sii una destinazione per talenti neurodivergenti
  • Impara come creare accomodamenti flessibili e personalizzati
  • Sostieni i dipendenti mettendoli a loro agio nel rivelare le loro condizioni
  • I team neurodiversi portano nuove idee e prospettive

Nella corsa per assumere e mantenere il miglior talento, fino al 20% dei candidati possono essere neurodivergenti, eppure la maggior parte delle aziende non si sente fiduciosa nel supportare i loro bisogni.

  • Autismo e altre condizioni come ADHD, dislessia, ansia e depressione possono influenzare le capacità di una persona in un colloquio di lavoro, in situazioni sociali con colleghi, e nel gestire deadline di lavoro.
  • Anche se si posseggono le abilità e le qualifiche richieste per essere un abile professionista e parte di un team, possono esserci delle sfide.
  • Alcuni possono cammuffare le loro caratteristiche per integrarsi, il che può causare sovraccarico ed esitazione nel rivelare le loro condizioni e nel chiedere il supporto necessario, mettendo a rischio la loro carriera.
  • Circa il 22% delle persone autistiche hanno un impiego soddisfacente che corrisponde ai loro studi. (Office for National Statistics, UK)

"Sessioni brillanti, ottimo uso di situazioni reali. Dobbiamo fare di più e voi ci avete dato la motivazione per cominciare!" - un cliente

Cosa aspettarsi

  • I workshop di formazione sulla neurodiversità sono creati dal team di job coaches di auticon che provengono da studi ed esperienze di psicologia clinica, esperti di gestione per disturbi d'ansia, competenti in educazione speciale e riabilitazione.
  • Tutti i nostri moduli di formazione sono approvati dai nostri deipendenti autistici, coinvolti nel dare le loro prospettive e convidere le proprie esperienze
  • Gli argomenti trattati nei nostri 10 moduli di formazione comprendono autismo e condizioni neurodivergenti, assessment del posto di lavoro, il tema della Disclosure, Benessere e salute mentale, Recruiting, Retention e Comunicazione inclusiva.
  • Ogni workshop di formazione sulla neurodiversità è svolto da un membro del nostro team di coaching. I Workshop sono interattivi con sondaggi, video e quiz e aperti alla discussione.
  • I costi variano a seconda degli altri servizi auticon per cui collaborate con noi.

La nostra promessa

Uscirete da ogni sessione di formazione sentendovi più fiduciosi di applicare quello che avete imparato. Riceverete molti esempi, case study e soluzioni pratiche da poter applicare nel vostro luogo di lavoro. Non condividiamo semplicemente la nostra esperienza specialistica, ma collaboriamo direttamente con voi.

I nostri clienti sperimentano un cambiamento

I nostri clienti sperimentano i nostri team autistici in prima persona, raggiungendo risultati nel campo della diversity e abbattendo stereotipi. Proprio per questo, auticon costruisce consapevolezza sulla neurodivergenza, migliora le pratiche interne, e contribuisce al successo dei nostri clienti attraverso il lavoro dei nostri consulenti. “Ora comprendo molto meglio il contributo positivo che una persona autistica può portare,” ha risposto uno dei nostri clienti nel nostro recente Impact Report survey, “e cosa sia realmente l’autismo.”

Dicono che la loro percezione sull'autismo è cambiata68%
Dicono che si sentono più confidenti a lavorare con autistici85%
Comprendono molto meglio la neurodiversità85%
Dicono che auticon ha avuto un impatto positivo sulla loro cultura86%

Cominciamo

Condividiamo la nostra decennale esperienza, competenza professionale e di coaching, permettendo ai nostri clienti di diventare confidenti sul tema della neurodivergenza, per creare poi posti di lavoro, culture e team neuroinclusivi.
 
Cominciare è facile. Il primo passo è contattare il nostro team per avere qualche informazione sui vostri obiettivi nell’ambito della diversità. Aspettiamo presto vostre notizie.

    La nostra selezione di workshop per la formazione sulla neurodiversità

    Awareness

    Adatta a tutti gli impiegati
    • Comprendere Auticon e neurodivergenza

    Foundation

    Adatta a tutti gli impiegati
    • Neurodiversità e autismo sul mondo del lavoro
    • Neurodiversità e condizioni neurodivergenti

    Advanced

    Rivolto a manager, risorse umane e recruiter
    • Assessment del posto di lavoro
    • Disclosure
    • Benessere e salute mentale
    • Comunicazione inclusiva
    • Mantenimento e supporto
    • Inserimento
    • Assunzione
    • Workshops per Line Manager

    Workshops di formazione sulla neurodiversità in dettaglio

    AWARENESS WORKSHOPS

    1. Neurodiveristà e autismo nel mondo del lavoro

    Aperto a tutti
    Numero partecipanti: illimitato
    Durata di 1 ora
     
    Temi della sessione:
    • Chi è auticon: chi siamo, cosa facciamo e come.
    • L’importanza di saper gestire conversazioni inclusive.
    • Differenze cognitive e punti di forza delle persone autistiche.
    • L’autismo nel mondo del lavoro.
    • Discussione

    Foundation workshops

    2. NEURODIVERGENZA E AUTISMO NEL MONDO DI LAVORO

    Obbligatorio per gli altri moduli.
    Aperto a tutti
    Numero partecipanti: illimitato
    2 ore e 15 minuti
     
    Temi della sessione:
    • Una nuova e/o migliore comprensione del conceBo di neurodiversità.
    • Maggiore comprensione dell’autismo, in particolare:
      • Dal punto di vista psicologico 
      • Modello medico vs modello sociale
      • Punti di forza e sfide dell’autismo
    • Strategie per lavorare bene con I colleghi autistici.
    • Quali aggiustamenti ambientali possono essere utili per i tuoi colleghi autistici.

    3. NEURODIVERGENZA E CONDIZIONI NEURODIVERGENTI

    Obbligatorio per gli altri moduli.
    Aperto a tutti
    Frequenza illimitata
    Durata di 2 ore e 15 minuti
     
    Temi della sessione:
    • Applica quello che hai imparato nel Modulo di Base 1                    
    • Identificare le condizioni neurodivergenti in co-presenza con l’autismo e la loro prevalenza.
    • Benessere Mentale                                                                                                      
    • Impostare il lavoro con i colleghi neurodivergenti utilizzando un modello basato sui punti di forza.
    • Case Study, esercitazione e discussione

    ADVANCED WORKSHOPS

    4. ASSESSMENT DEL POSTO DI LAVORO

    Indirizzato a: Manager HR, D&I 
    Numero partecipanti: illimitato 
    Durata: 90 minuti
     
    Sommario: 
    L’assessment ambientale è una procedura che permette a una persona di avere equità sul luogo di lavoro nonostante le sfide a cui la sua condizione lo espone. Dopo la valutazione, gli aggiustamenti verranno discussi tra la persona, l’esaminatore e il manager.
     
    Alcune caratteristiche di una condizione neurodivergente presentano delle sfide importanti ma, nonostante questo, non vengono considerate in una valutazione tradizionale, anche se sarebbe fondamentale tenerne in considerazione per la creazione di un team di successo e per un lavoro one-to-one efficace. Noi vi mostriamo come adattarsi e creare aggiustamenti funzionali per i vostri colleghi neurodivergenti.
     
    Obiettivi d’apprendimento:
    • Cosa è un’assessment del posto di lavoro? Cosa è diverso per i colleghi neurodivergenti?
    • La valutazione come aiuta managers e colleghi neurodivergenti a lavorare meglio insieme?
    • Workshop: Come dovrebbe essere un’assessment ambientale neuroinclusivo per la vostra azienda?

    5. Disclosure

    Rivolto a: Manager, HR, D&I 
    Numero partecipanti: illimitato 
    Durata: 90 minuti

    Sommario:
    Rivelare una condizione neurodivergente è una questione personale e delicata, può mettere a disagio e può portare spesso a situazioni spiacevoli.
     
    Vi aiutiamo a creare un luogo di lavoro inclusivo che permetta alle persone di essere loro stesse e a poter rivelare la loro condizione in serenità. Vogliamo che loro e i loro managers si sentano supportati e a loro agio in un momento così importante e delicato della vita di una persona.
     
    Obiettivi d’apprendimento:
    • Cosa è la disclosure per le persone neurodivergenti, e a chi rivelano le loro condizioni?
    • Diagnosi e autoidentificazione
    • Creare un senso di fiducia nella tua abilità a rispondere e agire Incoraggiare in modo inclusivo la disclosure per un migliore supporto
    • Processi che supportano e cultura aziendale inclusiva

    6. SALUTE MENTALE E BENESSERE

    Rivolto a: Manager, HR, D&I 
    Numero partecipanti: illimitato 
    Durata: 90 minuti
     
    Summary:
     
    Nella nostra esperienza, la questione della salute mentale è spesso motivo di malattia al lavoro.
     
    I problemi di salute mentale come l’ansia e la depressione sono  molto comuni nei colleghi neurodivergenti e si presentano in modo diverso rispetto a persone senza condizioni neurodivergenti.
     
    Noi vi aiutiamo a comprendere queste dinamiche e a mettere in atto strategie funzionali di supporto nei confronti dei vostri colleghi.
     
    Learning outcomes:
    • Perché promuovere salute mentale può avere un impatto significativo  sulla produttività e il benessere sul luogo di lavoro.
    • Come ansia e depressione si manifestano nelle condizioni di neurodivergenza.
    • Applicazione di metodi preventivi.
    • Case study 

    7. COMUNICAZIONE INCLUSIVA

    Rivolto a: Manager, HR, D&I 
    Numero partecipanti: illimitato 
    Durata: 90 minuti
     
    Sommario:
     
    La comunicazione in tutte le sue forme è una delle sfide principali per la maggior parte delle persone neurodivergenti. Ma una comunicazione di successo è vitale sul posto di lavoro.
     
    Le  procedure che raccomandiamo hanno un impatto positivo sul tutto il team, con o senza una condizione, e avranno un impatto enorme sui vostri colleghi neurodivergenti e i team che lavorano con loro.
     
    Obiettivi d’apprendimento:
    • Ridurre problemi di comunicazione con colleghi neurodivergenti
    • Come utilizzare metodi comunicativi funzionali
    • Comunicazione inclusiva universale per un impatto positivo
    • Case study

    8. Onboarding

    Rivolto a: Manager, HR, D&I 
    Numero partecipanti: illimitato 
    Durata: 90 minuti
     
    Sommario:
    Avete assunto una persona che, durante il processo di assunzione, ha condiviso lcon voi a sua condizione, gli avete dato supporto, e ora, come gli mostrate di essere inclusivi in tutto il suo percorso professionale?
     
    il processo di Onboarding è un momento delicato per tutti, ma in modo particolare per persone neurodivergenti suscettibili a problemi di salute mentale. Noi vi mostriamo come far fronte alle sfide che potrebbero causare difficoltà alle persone neurodivergenti.
     
    Obiettivi d’apprendimento:
    • Cosa è la disclosure per le persone neurodivergenti, e a chi rivelano le loro condizioni?
    • Diagnosi e autoidentificazione
    • Creare un senso di fiducia nella tua abilità a rispondere e agire Incoraggiare in modo inclusivo la disclosure per un migliore supporto
    • Processi che supportano e cultura aziendale inclusiva

    9. Retention

    Rivolto a: Manager, HR, D&I 
    Numero partecipanti: illimitato 
    Durata: 90 minuti
     
    Sommario:
    La fidelizzazione può essere una sfida per il business e anche una causa per la disoccupazione nelle comunità neurodivergente.
     
    Noi vi mostriamo alcune situazioni comuni di fidelizzazione del business che possono essere difficili per impiegati e manager, e vi aiutiamo a ridurre il rischio di ulteriori assunzioni per sostituire talenti già esistenti.
     
    Obiettivi d’apprendimento:
    • Migliorare il tuo processo di fidelizzazione
    • Risolvere barriere comuni per mantenere colleghi neurodivergenti
    • Quali processi impattano per una scarsa neuroinclusione?
    • Promozioni; revisioni annuali; revisioni di performance; aggiustamenti ambientali; cambiamenti di manager/team

    10. ASSUNZIONE

    Rivolto a: Manager, HR, D&I 
    Numero partecipanti: illimitato 
    Durata: 2 ore
     
    Sommario:
    I processi di assunzione sono la barriera principale per le persone neurodivergenti, e una ragione per cui le aziende hanno difficoltà ad attrarre talenti neurodivergenti.
     
    Impara come dei piccoli cambiamenti possono fare una grande differenza per i tuoi candidati neurodivergenti e avere un impatto positivo anche su gli altri candidati.
     
    Obiettivi d’apprendimento:
    • Comprendere le barriere all’assunzione e le soluzioni
    • Applicare miglioramenti ai tuoi processi
    • Valutare i tuoi processi di attrazione dei candidati e fare variazioni
    • Perché non facciamo colloqui
    • Di quali strumenti hanno bisogno i manager e i candidati neurodivergenti?

    11. WORKSHOPS PER LINE MANAGERS

    Rivolto a: Manager, HR, D&I 
    Numero partecipanti: illimitato 
    Durata: personalizzabile 
     
    Sommario:
    Fatto su misura per te.

    Incontriamo Kirsty - Direttore Generale di Neuroinclusion Services

    Sono entrata in auticon per supportare la nostra comunità neurodivergente con le mie competenze di coaching (come insegnante di yoga certificata) e una carriera precedente in fintech. Con esperienze personali di ansia e avendo familiari neurodivergenti, avevo familiarità con i problemi e i benefici di autosostegno, trasparenza e supporto per individui e loro manager.
     
    Oggi sono a capo dell’iniziativa globale di auticon per supportare i nostri clienti neuroinclusivi con servizi, strumenti e consigli che aiutino i team a praticare e memorizzare i metodi che auticon ha confermato essere di successo per l’inclusione universale.
    Di quali comportamenti riguardanti il “mascherare l’autismo” le aziende devono essere a conoscenza e come possono rispondere?
     
    L’arte del mascherare sta nel fatto che i datori possono non accorgesene mai. Molte persone autistiche hanno imparato perfettamente quest’arte e alcuni non sapranno dove il mascherare comincia e dove finisce.
     
    Alcuni possibili indizi possono includere avere sempre lo stesso atteggiamento a domande tradizionali, come tono ripetitivo, linguaggio del corpo e le parole usate.
     
    Ma mascherare consuma energie e in un contesto ipersociale causa sovraccarico cognitivo e severa ansia sociale. Una soluzione è essere pazienti, empatici e comprensivi quando qualcuno cerca al meglio di essere parte del team.
     
    Cosa ritieni che le aziende sbaglino nel loro supportare impiegati autistici?
     
    La paura è una delle barriere più significative nel supportare persone autistiche nel modo giusto sul luogo di lavoro. I datori di lavoro possono temere di dire la cosa sbagliata, supportarli in modo sbagliato o semplicemente non essere preparati a lavorare con una persona autistica che si apre agli altri.
     
    Ecco perché costruire neuroconfidenza è importante. Come parte del nostro servizio educativo di neuroinclusione, noi aiutiamo ad imparare strategie di supporto universali che possano avere un grande impatto.
    Cosa hanno bisogno di sapere i recruiter nel condurre colloqui di lavoro con persone neurodiverse?
     
    Spesso, non ci si può aspettare che una persona neurodivergente mostri chiaramente i suoi punti di forza in un colloquio perché stai testando tutti i suoi problemi più grandi.
     
    Una soluzione è fornire le domande del colloquio in anticipo. Questa misura proattiva permette alle persone autistiche di ridurre il tempo di processamento, ridurre l’ansia grave e pianificare la direzione che la conversazione può prendere. È un piccolo modo con cui i recruiter possono ridurre il rischio di perdere il candidato giusto per il ruolo.
     
    Come possono le aziende formare i loro team per supportare al meglio impiegati autistici? Quali sono le risorse disponibili?
     
    Mentre una comprensione generale dell’autismo è utile per ogni membro del team, manager, risorse umane e team D&I sono le persone più coinvolte nel fornire supporto ai colleghi autistici. Questi team devono sapere come gestire scenari e problemi specifici. Lavorare con un modello basato sui punti di forza per ottenere il meglio dai colleghi e manager neurodivergenti permette ai team di avere successo. 
    Skip to content